Life DRONE
Direct pROduction of New Electrode materials from battery recycling
LIFE Programme dell'Unione Europea
Il progetto LIFE DRONE mira alla dimostrazione della fattibilità ambientale ed economica di un innovativo processo per il riciclo di differenti tipologie di batterie agli ioni di litio esauste, il recupero della grafite e la sintesi diretta di materiale catodico per la costruzione di nuove batterie NMC senza la necessità di separare i metalli individualmente.
5 Partner
FAAM RESEARCH CENTER
S.E.VAL.
TECHNOSIND
UNIROMA
ECO RECYCLING
1 Impianto Pilota

Life DRONE

Il progetto LIFE DRONE mira alla dimostrazione della fattibilità ambientale ed economica
di un innovativo processo per il riciclo di differenti tipologie di batterie agli ioni di litio esauste,
il recupero della grafite e la sintesi diretta di materiale catodico per la costruzione
di nuove batterie NMC senza la necessità di separare i metalli individualmente.

Rapporto di recupero 90%

Capacità 90 kg/giorno

Purezza sali NMC +99%

660 KG NMC

Batterie trattate
3000 Kg

Grafite 470 Kg

Numeri del progetto

Partner del progetto

Il progetto LIFE DRONE coinvolge quattro partner in Italia.
Technosind è coordinatore del progetto ed è un’azienda R&D specializzata
nello sviluppo e nella realizzazione processi innovativi dalla scala laboratorio
fino alla scala industriale.
Gli altri partners impegnati nel progetto LIFE DRONE sono:
Eco Recycling, S.E.Val, UNIROMA e FAAM Research Center

I nostri Partner

Timeline